Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Ulteriori informazioni
Comunicazione ai fornitori di unioncamere puglia | Split payment - Fatturazione elettronica - iva nelle operazioni con la pubblica amministrazione x chiudi
Bando per l’erogazione di voucher a favore dei processi di internazionalizzazione delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) pugliesi. x chiudi
La sede di Unioncamere Puglia si è trasferita in Via E. Mola 19 - Per info Tel. 080-2174594 x chiudi

Unioncamere Puglia

LOGO_1 LOGO_2

Italia-Albania: 25 anni di Cooperazione allo sviluppo

La Cooperazione italiana allo sviluppo celebra i 25 anni della sua presenza in Albania con una serie di eventi che partono mercoledì e dureranno per un'intera settimana. "Doors of Tomorrow" è un momento unitario e presenta un'immagine complessiva della grande storia di amicizia fra i due Paesi", ha spiegato all'ANSA l'ambasciatore d'Italia a Tirana Alberto Cutillo, precisando che "non si tratta solo di un evento celebrativo, ma teso a guardare anche al futuro". E' proprio questo l'obiettivo di sei singoli eventi che si svolgeranno fino al prossimo 8 novembre affrontando quelli che sono anche i principali interventi in corso della Cooperazione italiana, dal programma della conversione del debito italo-albanese, alla tutela delle vittime di abusi, dalla protezione del patrimonio ambientale all'infanzia, allo sviluppo sostenibile delle comunità rurali e alla formazione professionale.

"Sono temi di evidente rilevanza per l'Albania. I sei incontri sono sei porte di dialogo e progettazione", ha ribadito l'ambasciatore Cutillo. Gli eventi si svolgeranno al Cod, Centro per l'Apertura ed il dialogo, presso la presidenza albanese del Consiglio dove sarà esposta anche un'istallazione di 7 opere ispirate all'Arte Povera, ideate da Ernesto Spinelli e prodotte in collaborazione con creativi albanesi. Alla cerimonia di apertura questa sera è prevista anche la presenza del vicepremier albanese Senida Mesi.

In 25 anni di presenza, la Cooperazione allo sviluppo si è adattata alla crescita del Paese. Dagli aiuti umanitari, e gli interventi necessari per costruire le infrastrutture di base di cui il Paese era praticamente privo negli anni '90, adesso invece la sua attività si è concentrata di più sullo sviluppo umano ed i problemi di crescita e di tutela delle categorie più deboli. Sono oltre 800 i milioni di euro che l'Italia ha finanziato in tutti questi anni, ai quali vanno aggiunti altri interventi grazie alle tante relazioni sviluppate tra istituzioni ed enti dei due Paesi. "Perciò, l'attività della Cooperazione allo Sviluppo non va tanto misurata unicamente sull'indicatore finanziario che peraltro continua ad essere abbastanza elevato rispetto ad altri donator e partner dell'Albania", ha spiegato all'ANSA, il suo direttore a Tirana Nino Merola.
(Fonte: Ansa)
LINK: http://www.ansa.it/nuova_europa/it/notizie/rubriche/altrenews/2017/11/01/italia-albania-25-anni-di-cooperazione-allo-sviluppo_83077ed3-28c3-4a04-b5ea-2ee909a37492.html
< torna alle news