Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Ulteriori informazioni
Comunicazione ai fornitori di unioncamere puglia | Split payment - Fatturazione elettronica - iva nelle operazioni con la pubblica amministrazione x chiudi

Unioncamere Puglia

LOGO_1 LOGO_2

STRATEGIA INTEGRATA DI GLOBAL BRANDING

STRATEGIA INTEGRATA DI GLOBAL BRANDING - EVENTO HO CHI MINH(VIETNAM) 9-14 APRILE 2019

La Sezione Coordinamento dei Servizi Territoriali informa che sta sviluppando, in collaborazione con la Sezione Internazionalizzazione ed Arti una strategia di promozione del brand Puglia nei mercati top performers del lusso globale, in particolare attraverso le eccellenze del food e del fashion regionali, con il ruolo trasversale della formazione. In particolare, lo sviluppo di una strategia integrata di global branding sarà funzionale a promuovere il brand Puglia nel mondo, superando le barriere linguistiche e culturali, sfruttando le economie di scala nella comunicazione ed il maggiore appeal sui consumers globali.

L’intervento sperimentale, dunque, intende generare un brand chiaro, coerente ed ambizioso, ad alto impatto emotivo che si imprima nell’occhio e nel cuore di chi guarda. Coerentemente con il posizionamento alto e di nicchia, circa il territorio e i suoi prodotti, intendiamo sviluppare un global brand che comunichi eleganza e ricercatezza, che richiami espressamente il tricolore, in quanto gli stranieri associano il made in Italy a valori come bellezza, passione, creatività, lusso, cultura e qualità. Valori che connotano indubbiamente la Puglia.
Relativamente alle fasi di pianificazione e a quelle di realizzazione e follow up, si adotterà, con gli stakeholders del territorio, un approccio di tipo buttom up, al fine non solo di dotare la Puglia di un global brand e di un posizionamento ben definito che possa incrementare la visibilità dello stesso brand nel mondo, ma anche di orientare gli interventi regionali ai reali fabbisogni del territorio, in particolare in relazione al rafforzamento delle competenze per l’internazionalizzazione degli operatori economici regionali.
 
< torna alle news