Attività Legislativa - Emendamento alla Legge n. 113_2021

Emendamento alla Legge n. 113_2021

Legge n. 113/2021 Per un emendamento alla Legge n. 8438, del 28.12.1998, su “l’imposta sul reddito” modificata



Attività Legislativa - Atto Normativo n. 36

Atto Normativo n. 36

In aggiunta alla legge n. 9920, del 19.05.2008 “sulle procedure fiscali nella Repubblica d’Albania” modificata



Rural Water Supply Programme IV_Himara

Rural Water Supply Programme IV_Himara



AVVISI DI GARE



INTERVENTI PER IL MIGLIORAMENTO DELL’AMBIENTE E DEL PANORAMA URBANO NELLE ZONE TRA GLI INTERVENTI CHE EVOCANO LA TRADIZIONE E L’AUTENTICITA’ DELLE ZONE

INTERVENTI PER IL MIGLIORAMENTO DELL’AMBIENTE E DEL PANORAMA URBANO NELLE ZONE TRA GLI INTERVENTI CHE EVOCANO LA TRADIZIONE E L’AUTENTICITA’ DELLE ZONE 



Rassegna Stampa Tirana Gennaio 2022

Rassegna Stampa Tirana Gennaio 2022

RASSEGNA STAMPA GENNAIO 2022



Bando ristori destinato agli ambulanti


Bando ristori destinato agli ambulanti

Invio domande dal 14 dicembre 2021 ore 9:00 al 31 gennaio 2022 ore 16:00

 

La Regione Puglia ha destinato € 4.000.000,00 (quattromilioni/00) ai ristori degli operatori ambulanti del commercio su aree pubbliche, soggetti a restrizioni in relazione all’emergenza da COVID-19.

La gestione del Bando per l’erogazione di queste risorse è stata affidata a Unioncamere Puglia, con il supporto delle Camere di Commercio della regione.

Possono presentare domanda ed essere beneficiari dei contributi previsti dal presente bando le imprese, aventi qualsiasi forma giuridica, con codice ATECO 47.8 e nello specifico 47.81 (47.81.01 – 47.81.02 – 47.81.03 – 47.81.09), 47.82 (47.82.01 – 47.82.02), 47.89 (47.89.01 – 47.89.02 – 47.89.03 – 47.89.04 – 47.89.05 – 47.89.09), codici 56.10 e, nello specifico (56.10.4 – 56.10.41 – 56.10.42), che nell’anno 2020 abbiano registrato un calo di fatturato di oltre il cinquanta per cento rispetto all’anno 2019.

Il contributo sarà concesso nei limiti delle risorse disponibili che saranno assegnate al gestore Unioncamere Puglia e ripartite e riversate alle singole Camere di Commercio pugliesi, proporzionalmente al numero d’imprese ammesse a contributo nell’ambito del territorio di competenza. Le somme riversate alle singole Camere di Commercio saranno ripartite tra le imprese ammesse a contributo aventi sede sul proprio territorio di competenza.

Al fine della determinazione dell’entità del contributo si precisa che tutte le domande considerate ammissibili avranno diritto al contributo; l’entità dello stesso dipenderà dal numero delle domande ammissibili e sarà graduata in base alle percentuali di calo di fatturato di cui al bando.

Si invitano i potenziali interessati a leggere integralmente il testo dei bandi applicativi delle Camere di Commercio.

Le domande di contributo dovranno:

– essere presentate a partire dalle ore 9:00 del giorno 14 dicembre 2021 e fino alle ore 16:00 del giorno 31 gennaio 2022;

– essere inviate esclusivamente per via telematica, attraverso la piattaforma RESTART (https://restart.infocamere.it), le cui modalità di accesso e di utilizzo saranno rese disponibili sul sito internet delle Camere di Commercio territorialmente competenti. 

Non saranno ammesse domande presentate con altre modalità.

L’accesso al sistema informatico per la presentazione della domanda potrà essere effettuato tramite identità digitale SPID oppure tramite Carta Nazionale dei Servizi (CNS) con PIN dispositivo, intestata al titolare o al legale rappresentante dell’impresa. Ai sensi dell’art. 65 del D. Lgs. 82/2005 “Codice di Amministrazione digitale”, l’istanza sarà valida anche se priva di firma digitale.

I soggetti economici destinatari del contributo devono risultare regolarmente attivi e iscritti nel registro delle imprese presso la Camera di Commercio competente per territorio.

Ad ogni soggetto economico interessato è consentito presentare una sola domanda a valere sul Bando. In caso di invio di più domande da parte della stessa impresa sarà ritenuta valida l’ultima presentata in ordine cronologico.

I soggetti economici ai quali sarà erogato il contributo devono essere in regola con la normativa antimafia e non devono essere già in stato di difficoltà, ai sensi delle disposizioni europee, alla data del 31 dicembre 2019.

Tali contributi sono concessi ai sensi e nei limiti della sezione 3.1 “Aiuti di importo limitato” della Comunicazione della Commissione “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19” del 19.03.2020 (G.U. del 20.03.2020) e successive modificazioni, nel quadro del regime autorizzato SA. 62495, concernente la notifica degli articoli 54-61 del decreto-legge n. 34 del 19 maggio 2020.

Gli aiuti previsti sono cumulabili con altre agevolazioni pubbliche.

Le richieste di informazioni relative ai contenuti dei Bandi possono essere indirizzate a Unioncamere Puglia all’indirizzo email: [email protected] 

 

>>>Vai alle FAQ<<<


 

Link Bandi:

  • C.C.I.A.A. di Bari  

https://www.ba.camcom.it/info/bando-ristori-destinato-agli-ambulanti

  • C.C.I.A.A. di Brindisi 

https://www.br.camcom.it/servizi-e-modulistica/bando_ristori_ambulanti 

  • C.C.I.A.A. di Foggia 

https://www.fg.camcom.gov.it/bando-ristori-destinato-agli-ambulanti

  • C.C.I.A.A. di Lecce 

https://www.le.camcom.gov.it/P42A3483C71S95/Bando-ristori-destinato-agli-ambulanti.htm

  • C.C.I.A.A. di Taranto

http://www.camcomtaranto.gov.it/Pagine/news/2021/20211213_Bando_Ristori_Ambulanti.html 


Dichiarazioni alla stampa del Presidente Draghi e del Primo Ministro albanese Rama

Dichiarazioni alla stampa del Presidente Draghi e del Primo Ministro albanese Rama

 

Dichiarazioni alla stampa del Presidente Draghi e del Primo Ministro albanese Rama (audio originale)

 

LINK VIDEO



Green economy e PNRR: come accedere ai fondi_le relazioni del webinar del 25 ottobre

Green economy e PNRR: come accedere ai fondi_le relazioni del webinar del 25 ottobre

"La finanza agevolata a sostegno dell’economia circolare" è il tema del webinar  organizzato da Unioncamere Puglia nell’ambito delle attività della rete europea EEN.

Lo Stato italiano e l’Unione Europea stanno difatti mettendo a disposizione delle aziende ingenti risorse destinate al potenziamento dell’economia circolare.

Materiali organici, riciclo e riuso, trasformazione verde degli impianti, packaging e prodotti innovativi sono solo alcuni dei temi di attualità trattati nelle relazioni di

 

Sergio Campobasso L'innovazione circolare: principi e casi di successo.

 

e di Nunzia Cito,  I Programmi per la green economy, dal PNRR ad Horizon Europe.

 

Dello Sportello dell’Economia Circolare, attraverso il quale sarà più sarà più facile ricevere informazioni utili per usufruire di queste opportunità a costo zero grazie a Unioncamere Puglia, ha parlato Luigi Triggiani, segretario generale di Unioncamere Puglia.

 


PROGETTO SEI - Short Master

PROGETTO SEI

“Short Master in internazionalizzazione d’impresa”

26 ottobre -14 dicembre 2021

Unioncamere Puglia, nell’ambito del progetto SEI – Sostegno all’ Export dell’Italia, attraverso le 5 Camere di Commercio Pugliesi al fine di supportare le imprese del territorio nei processi di internazionalizzazione, promuove lo “Short Master in internazionalizzazione d’impresa” organizzato da Promos Italia attraverso la sua Business School NIBI.

Il Percorso formativo mira a sviluppare competenze manageriali e tecniche per comprendere e gestire tutte le fasi di un progetto di espansione all’estero. Il programma prevede l’analisi delle molteplici variabili che incidono sui mercati esteri, ponendo particolare attenzione alla scelta del mercato target, alla conoscenza e implementazione delle tecniche del commercio internazionale, alla pianificazione delle attività di marketing strategico e operativo e fornisce gli strumenti operativi e concreti per gestire preventivamente le principali problematiche di natura legale, fiscale e doganale, che possono emergere nelle operazioni commerciali con l’estero.

Lo short Master si svolgerà dal 26 ottobre al 14 dicembre 2021. Sono previste 52 ore di lezione, articolate in 13 webinar della durata di 4 ore cadauno. Le lezioni si svolgeranno dalle ore 9.30 alle ore 13.30.

La frequenza ad almeno l’80% dei moduli garantirà un attestato di partecipazione.

Sono ammesse un massimo di 70 imprese (n. 14 per ciascuna Camera di Commercio per n.1 partecipante massimo per impresa) in possesso dei seguenti requisiti:

– iscrizione al Registro Imprese della CCIAA di riferimento e in regola con il pagamento del Diritto annuale;

– iscrizione alla piattaforma del  Progetto SEI – Sostegno all’Export dell’Italia (www.sostegnoexport.it cliccare sul box “Sei un’impresa interessata all’estero”, inserire la password di accesso “progettosei”, compilare ed inviare il semplice e veloce questionario).

Sono esclusi consulenti e professionisti.

Adesioni entro e non oltre il 21 ottobre 2021, clicca QUI per registrarti 


I riferimenti sono:

                                              – dr.ssa Sonia Martellotti, email [email protected]