chiccamaralfa

Foggia_analisi dei dati della Banca d'Italia sul sistema economico della Puglia

L'economia della Puglia - i risultati dell’attività di analisi svolta dalla Banca d’Italia sul sistema economico regionale: è questo il titolo dell’incontro promosso dalla Camera di Commercio di Foggia e dalla Banca d’Italia in programma giovedì 23 giugno, con inizio alle ore 16,00 presso la sede della Cittadella dell’Economia.

Si tratta di un importante momento di analisi e confronto sui principali indicatori economici rilevati in ambito regionale, con un focus specifico sugli aspetti congiunturali e strutturali della Capitanata, utili a cogliere le dinamiche in atto.

Un approfondimento sui dati necessario, in una fase congiunturale particolarmente delicata, pensato per fornire ai decisori pubblici ed alle imprese strumenti per programmare interventi e azioni in vista degli interventi legati al PNRR.

Ad aprire i lavori della giornata saranno il nuovo direttore della sede di Foggia della Banca d’Italia, Filippo Li Piani e il presidente della Camera di Commercio di Foggia, Damiano Gelsomino. Dalla sede della Banca d’Italia di Bari, interverranno il direttore, Pietro Sambati  e Maurizio Lozzi responsabile della divisione Analisi e ricerca economica territoriale.

In conclusione la fase di discussione e dibattito che sarà aperta dal prof. Antonio Corvino del dipartimento Economia, Management e Territorio dell’Università degli Studi di Foggia e dal vice presidente della Camera di Commercio di Foggia, Filippo Schiavone. A seguire gli interventi programmati di rappresentanti istituzionali, associazioni di categoria, sindacati e ordini professionali.

Per il presidente della CCIAA di Foggia, Damiano Gelsomino: “abbiamo fortemente voluto riprendere questo appuntamento di analisi e confronto che rappresenta un’opportunità per il sistema socio-economico del territorio per approfondire e discutere, su dati certi e indicatori affidabili, delle strategie di intervento per il rilancio della Capitanata. Come Ente stiamo lavorando, in sinergia con altre istituzioni e con il sistema camerale nazionale, per potenziare l’attività di monitoraggio dell’economia da sempre svolta dal sistema camerale fornendo dati ed analizzando i fenomeni economici di rilievo soprattutto per indirizzare gli interventi sul territorio da parte dei vari attori istituzionali e delle imprese. La collaborazione con la Banca d’Italia e con l’Università degli Studi di Foggia è un fondamentale tassello di questa strategia”.

 

Il presidente della Camera di Commercio di Foggia e di Unioncamere Puglia, Damiano Gelsomino.


Moda: [email protected] Fashion Match 2022 dal 7 al 10 luglio

Unioncamere Puglia, nell’ambito delle attività della rete Enterprise Europe Network,- la più grande rete europea di assistenza e supporto alle PMI creata dalla Commissione europea - promuove la partecipazione delle imprese, dei cluster e degli investitori pugliesi all’evento di incontri bilaterali [email protected] Fashion Match 2022  che Unioncamere Piemonte, in collaborazione con la Camera di Commercio di Torino, in qualità di partners della rete EEN, organizzerà il 7|8|9|10 Luglio 2022 a Torino.

L’evento sarà in formato ibrido, quindi così strutturato:

  • 7|8 luglio:b2b e Talks in presenza presso “Mercato Centrale di Torino”;
  • 9 luglio:b2b sessione mattino in presenza + b2b sessione pomeriggio online;
  • 10 luglio:b2b sessione mattino online.

Programma dettagliato: https://b2worth-torinofashionmatch-2022.b2match.io/page-811

NEWS 2022: quest'anno il b2b coinvolgerà il progetto europeo WORTH. Le aziende che partecipano al b2b potranno ricercare partners internazionali per candidarsi per il prossimo bando europeo WORTH II in uscita in autunno 2022, rivolto al settore del design e industrie creative  e interagire con la piattaforma Worth.  Durante i TALKs ci sarà inoltre una sessione di presentazione della nuova call.

Target:

  • Fashion Designers| Start up/brands innovativi
  • PMI: Aziende manifatturiere
  • Rivenditori |distributori| agenti di vendita | Negozi di moda
  • Piattaforme di e-commerce
  • PR Agency| Marketing-Business Experts e sviluppo aziendale
  • Acquirenti| Agenti commerciali con reale interesse per la ricerca di nuovi prodotti
  • Fornitori di servizi ICT per l'industria della moda
  • Investitori focalizzati sull'industria della moda e sull'imprenditorialità femminile

Topics:

  • Tessile e Moda (indumenti e accessori moda/Accessori di gioielleria)
  • Industrie creative e design (compreso settori design/creative del programma WORTH)
  • Soluzioni ICT legate all'industria della moda
  • Commercio al dettaglio |e-commerce
  • Investimenti per l'industria della moda — imprenditorialità femminile
  • Sostenibilità e moda circolare.

L'evento b2b sarà organizzato durante la 7º edizione della Torino Fashion Week — Tech Fashion World 2022, format internazionale di sfilate seasonless, volto a stilisti emergenti, brand innovativi e aziende manifatturiere per l'industria tessile e della moda che si svolgerà a Torino dal 6 al 14 luglio 2022, nell'esclusiva location di Villa Sassi.

VANTAGGI PER I PARTECIPANTI:  questa  nuova edizione in presenza sarà inoltre ricca di attività, esperienze  ed eventi collaterali durante i quali i partecipanti potranno :

  • avere visibilità internazionale (per chi volesse partecipare come stilista alle sfilate) grazie alla Torino Fashion Week 2022 con possibilità di ricevere il Best Rising Talent Award o altri premi dagli sponsor;
  • aderire alla piattaforma di business di e-commerce TFW, Baiabasa;
  • usufruire di una promozione dedicata alle storie di successo delle aziende presenti, promuovere i profili aziendali tramite i canali EEN e le reti internazionali di settore;
  • creare nuove collaborazioni tramite il b2b [email protected] Fashion Match 2022, stabilire partnerships commerciali, trovare partner interessati al progetto WORTH;
  • rimanere aggiornato sulle nuove tendenze nel settore tessile e su argomenti correlati grazie ai TALKSinternazionali organizzati durante il b2b;
  • partecipare agli eventi collaterali e della  TFW  durante i quali poter incontrare aziende, esperti e ospiti  internazionali.

 

Informazioni

Unioncamere Puglia/EEN

[email protected]

 

Circolare B2WORTH @TorinoFashionMatch 2022

 


Manifesto per l’ecologia integrale – Carta di Taranto

Gli eventi che hanno sconvolto l’umanità negli ultimi tre anni hanno anche amplificato gli squilibri ambientali e sociali, colpendo soprattutto i più deboli. Il conflitto in corso sta, inoltre, costringendo molti Paesi a una radicale revisione delle politiche di mitigazione dei cambiamenti climatici e la crisi alimentare innescata dalla guerra e dalle speculazioni finanziarie sta preparando il terreno a nuove sofferenze. È più che mai indispensabile indirizzare l’agire imprenditoriale e di governo nella direzione della sostenibilità e del benessere integrale.

Consapevoli di tutto questo, Pontificia Università Antonianum, Camera di commercio di Taranto, Ufficio GPIC dei Frati Minori d'Italia e Albania, Costellazione Apulia, Askesis, Happy Network, ConTatto APS, Centro di cultura Lazzati, On, la società civile, l’accademia e gli imprenditori che nel corso degli ultimi anni hanno lavorato sul progetto de La V Stagione dell’impresa, si riuniscono da oggi fino a sabato, con la gradita e operativa partecipazione dell’Imam della Grande Moschea di Roma, prof. Nader Akkad, per discutere modelli organizzativi e di gestione aziendale, schemi di progettazione e governo urbano coerenti con il paradigma dell’Ecologia integrale.

Tre giorni di lavoro che culmineranno la mattina di sabato 18 giugno con la firma, nella Cittadella delle imprese di Taranto, del “Manifesto per l’Ecologia Integrale”,  una vera e propria “Carta di Taranto”, elaborata per suggerire un nuovo paradigma che potrebbe aiutarci a custodire meglio, per le generazioni future, il pianeta e la società umana.

 

IL MANIFESTO PER L’ECOLOGIA INTEGRALE – CARTA DI TARANTO

Il documento privilegia le parole e la narrazione che dicono, senza spiegare, il significato e i contenuti della proposta. La Vision costituita da soli vocaboli è posta alla fine e non all’inizio e si presenta aperta alla collaborazione, mediante la possibilità di aggiungere parole nuove per dire ridire i termini di Ecologia integrale. La Mission prende avvio da un atto di consapevolezza: abitiamo un ethos che ci precede, perciò siamo riconoscenti non senza essere inquieti per la violazione della bellezza e pronti alla denuncia. Segue la parte riservata allo sguardo su un nuovo sapere capace di relazione fino a includere le dissonanze al fine di proporre una comunicazione fraterna.  Conclude la sezione riservata alla cura in vista di una casa aperta a tutti, senza limiti, a cominciare dall’ecumene mediterranea.

Il Manifesto indica anche gli schemi attraverso i quali elaborare una nuova visione dell’economia, della politica, del rapporto con l’ambiente, per creare una nuova società civile vocata a edificare la fraternità e la pace.

 

DALLA CARTA DI TARANTO AL MEDITERRANEO

Sabato 18 giugno 2022, h.9.30 – 13.00

Sala Resta della Cittadella delle imprese di Taranto

PROGRAMMA DEI LAVORI

ore 9.30

Saluto della Camera di commercio di Taranto

Presentazione Carta di Taranto - Manifesto per l’ecologia integrale

Ore 9.45 - 11.00

Prof. Giuseppe Buffon direttore del Centro ricerca della Pontificia Università Antonianum

Prof. Nader Akkad Imam della Grande Moschea di Roma

S.e. dr. Abdellah Redouane, Segretario Generale Centro Islamico Culturale d’Italia- Grande Moschea di Roma

S.e. sig. Christopher John Trott Ambasciatore di Gran Bretagna presso la Santa Sede (intervento a distanza)

 

Firma solenne della Carta di Taranto da parte dei primi sottoscrittori

 

Pausa

 

Mediterraneo: laboratorio di ecologia integrale

Ore 11.30 -13.00

Fr. Francesco Zecca Responsabile Progetto Oikos e Coordinatore Ufficio Gpic – Compi

Dott.ssa Claudia Sanesi Segretario Generale f.f. della Camera di Commercio di Taranto

Prof. Wissam Abou Nasser, Presidente del Centro Mariano per il Dialogo Interreligioso del Libano (intervento a distanza)

Prof. Salah Ramadan Elsayed Università Al-Azhar (intervento a distanza)

Prof. Stefano Vinci, Dipartimento Jonico - Università di Bari

Prof. Josep Cañabate Pérez Università Autonoma di Barcellona (intervento a distanza)

 

 


Al Fancy Food Show di New York il meglio del cibo della Puglia

Si è conclusa presso il Jacob Javits Center di New York - il prestigioso e immenso polo espositivo di Manhattan - la 65.a edizione del Fancy Food Show, che dal 12 al 14 giugno ha visto la partecipazione di un ricchissimo paniere di aziende pugliesi, sotto l'egida del Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale e Ambientale della Regione Puglia e con il coordinamento di Unioncamere Puglia.  Dalle conserve ai prodotti ittici, dal caffè alla pasta e ai prodotti da forno, fino all’olio e alla birra, le aziende pugliesi hanno potuto consolidare rapporti e cercare di affacciarsi su nuovi mercati nella più importante kermesse del continente americano dedicata al food, dove migliaia di espositori, importatori e retailer si sono incontrati dopo due anni di lockdown.

Grandissima partecipazione e interesse, dunque, in una esposizione che ha visto l'Italia come Partner Country - a riprova della centralità dell'offerta del Paese negli Stati Uniti - e con le imprese pugliesi più che soddisfatte degli incontri e delle opportunità di un mercato immenso ma complesso come quello statunitense, nel quale la nostra regione vanta  numeri di tutto rilievo: nel 2021 la Puglia ha esportato prodotti alimentari e bevande per 79 milioni di euro nel mercato USA. E' il secondo risultato del sud Italia dopo la Campania e soprattutto è un dato in forte crescita (+16 milioni) rispetto al 2020, su cui aveva pesato l'impatto della pandemia di Covid 19. A dominare l'export regionale sono i prodotti da forno (30 mln di €), seguiti da olio (17), bevande (13), ortofrutta lavorata o conservata (7), prodotti del mare (3) e latticini (1,3).

Mirko Conte, direttore commerciale di Bio Orto, da anni sul mercato americano: “Questo mercato, finalmente, soprattutto dopo la pandemia, cerca prodotti di maggiore qualità, ed è disponibile a riconoscere un maggior prezzo. Torniamo in Puglia molto soddisfatti di queste premesse”.

Ci sono poi novità interessanti e molto gradite dal pubblico, come le prelibate alici salate prodotte artigianalmente a Molfetta. Vito Di Dio, titolare dell’omonima azienda: “I nostri prodotti, pescati in Adriatico e lavorati in Puglia, hanno incontrato un forte interesse. E' la nostra prima esperienza qui ma siamo molto soddisfatti, è un ottimo inizio”

E anche un prodotto non tipicamente pugliese come la birra sembra aver fatto centro in America. Chiara Zecca, export manager di Birra Salento, uno dei più grandi birrifici artigianali agricoli italiani: “Siamo qui dopo aver completato la filiera, stiamo anche sperimentando la coltivazione del luppolo nei campi pugliesi i buyer internazionali sono rimasti piacevolmente sorpresi nel degustare in un contesto internazionale una birra artigianale italiana!".

Una sferzata di ottimismo in questo momento difficile, una risposta che dà morale - conclude Luigi Triggiani, Segretario Generale di Unioncamere Puglia - nella consapevolezza che quello statunitense resta un mercato generalmente complesso e costoso, adeguato ad aziende dalle spalle larghe, sia dal punto di vista economico che organizzativo; è necessario pianificare e persistere, a queste condizioni, perché se il prodotto è centrato, qui si può trovare davvero l’America”.

 


Management e sviluppo del personale: al via le selezioni per la nuova edizione 2022/23 del Job Master di IFOA Puglia

Sono aperte da oggi le selezioni per la nuova edizione 2022/23 del Job Master di IFOA Puglia in Management e sviluppo del personale, che si aggiunge al Job Master in Commercio estero e marketing internazionale, che si è concluso lo scorso 31 maggio.

L’evento Job Master Day di oggi, 15 giugno alle ore 16, online e ad accesso libero previa iscrizione, permette agli interessati di avere tutte le informazioni su questi percorsi, opportunità e sbocchi professionali, nonché le importanti possibilità di finanziamento. Oltre al voucher Pass Laureati 2022, esiste infatti un’ulteriore opportunità di sostegno economico che IFOA mette a disposizione degli allievi attraverso il “prestito con merito”.

Intanto gli allievi dell’edizione 2021/22 del Master in Commercio Estero e Marketing Internazionale di IFOA e Unioncamere Puglia hanno conseguito il Diploma di Master. Dopo una formazione di 1000 ore, che li ha visti impegnati in un percorso prima teorico e poi di training on the job, hanno presentato alla Commissione d’esame i risultati dei loro Project Work, articolati su temi differenti, relativi all’analisi e alle scelte strategiche di posizionamento su mercati esteri per aziende di riferimento per l’economia regionale: dal mercato del vino al fashion in chiave maschile, passando dall’agroalimentare al mercato dell’illuminazione residenziale e decorativa di design. USA, Canada, Brasile, Nord Europa, Svizzera, Vietnam e Sud Africa alcuni tra i paesi analizzati dal punto di vista del marketing internazionale.

Il curriculum di questi ragazzi si è così arricchito di conoscenze e competenze professionalizzanti, spendibili in diversi contesti lavorativi nel campo dell’internazionalizzazione d’impresa e del commercio estero.

Come ha detto Noemi Notarangelo, una degli allievi del corso: “Ringrazio tanto IFOA per il percorso di formazione svolto e per le competenze acquisite che mi sono e saranno utili nel mio futuro lavorativo. Questo master per me è stato una vera e propria svolta, oggi grazie allo stage finale, lavoro presso l’ufficio estero di un’importante azienda di esportazione di caffè…”.

Professionisti esperti di settore, un’intensa collaborazione con gli attori del territorio, opportunità di training diretto in aziende locali, sono solo alcuni dei plus del percorso, a cui gli allievi hanno potuto accedere anche usufruendo del voucher Pass Laureati 2020-21, messo a disposizione dalla Regione Puglia, ovvero uno strumento di sostegno al reddito per permettere a chiunque di accedere ad un percorso di alta formazione come un master post-universitario. Per la maggior parte di loro, infatti, si è concretizzata subito l’opportunità di inserimento diretto nel mercato del lavoro. Grazie al loro impegno e al costante lavoro di rete di IFOA ed Unioncamere Puglia, sono stati inseriti in tempo reale in diversi contesti aziendali locali e non, in cui hanno iniziato a sperimentare il proprio ruolo relazionandosi con gli uffici export e i vari project manager.

Stefania Cocorullo, Vice Direttrice di IFOA: “Ifoa realizza in Puglia i Job Master perché è obiettivo numero uno della sua mission far incontrare talenti e opportunità e in questa regione in particolare, da tempo le imprese e il sistema pubblico investono in processi di innovazione e internazionalizzazione che vanno sostenuti da adeguate competenze professionali, affinchè la competitività del tessuto produttivo locale cresca stabilmente e in forma sostenibile. Perfezionare la formazione universitaria orientandola ai fabbisogni delle imprese del territorio è un’opportunità per i ragazzi pugliesi che vogliono far valere qui i loro talenti, ma anche per i non pugliesi che vogliano scegliere il south working”.

Angela Maria Gioino, Responsabile Linea Persone IFOA Area Puglia: “Il percorso master favorisce la crescita professionale e personale grazie al diretto e costante confronto con i docenti-consulenti d’azienda; la loro esperienza diretta nei settori di riferimento delle materie di insegnamento, anticipa e agevola la conoscenza del mondo azienda aumentando le possibilità di successo delle performance professionali degli allievi in fase di tirocinio”.

Parole che si aggiungono a quelle di Luigi Triggiani, Segretario generale di Unioncamere Puglia: “L'obiettivo non è soltanto quello di trattenere giovani preparati in Puglia, quanto quello di arricchire le piccole e medie imprese di competenze sempre necessarie per navigare in un mare sempre più grande e agitato. Nessuna impresa può evitare di crescere, se si ferma arretra. E si può crescere solo grazie all'unica risorsa che non si acquista su internet o in fiera. La risorsa umana”.

Qui il link per partecipare: https://masterbari.ifoa.it/job-master-day/

 

Info e contatti – Sede Ifoa Bari:

Giovanna Nanocchio – 334 6429845 – [email protected]

Cascone Monica IFOA Ufficio Stampa
Telefono: +39 0522 329318E-mail: [email protected]
PressArea: https://www.ifoa.it/press-area/Website: www.ifoa.it


Newsletter maggio 2022 Enterprise Europe Network

Il numero di maggio 2022 della newsletter della rete EEN, con uno speciale sull'Ucraina, che contiene interessanti opportunità d'affari e di collaborazione per le piccole e medie imprese pugliesi in vari settori, dall'agricoltura alle nuove tecnologie.

 

Newsletter Maggio 2022 Puglia

1.BRIDGEconomies Newsletter Special 1edition 2022 Puglia


Tecnologie_B2B Dublin Tech Summit 2022

Esperti provenienti da oltre 70 Paesi si riuniscono a Dublino per condividere conoscenze, discutere le ultime tendenze e fare rete nella città che sta rapidamente diventando il cuore della comunità tecnologica europea.

Unioncamere Puglia, in qualità di partner della rete Enterprise Europe Network (EEN), co-organizza l’evento di matching B2B Dublin Tech Summit 2022, dedicato alla tecnologia.

Il matchmaking aiuterà le imprese a comprendere e identificare le opportunità di crescita e di investimento.

L'evento di intermediazione offrirà la possibilità di:

· identificare partner tecnologici per sviluppare nuovi servizi e prodotti,
· collaborare con enti commerciali per offrire tecnologie e servizi esistenti,
· scambiare conoscenze e competenze attraverso il networking con esperti pubblici e privati sulle ultime tecnologie,
· identificare potenziali partner internazionali per futuri progetti di cooperazione,
· incontrare potenziali investitori.

La partecipazione è gratuita previa registrazione.

È necessario:

-  registrarsi entro il 16 giugno 2022 sul sito dedicato all'evento cliccando sul seguente link (pulsante azzurro “Register now”);
- inserire Unioncamere Puglia come Support Office;
- compilare in inglese il proprio profilo (organisation description + almeno una voce della sezione Marketplace, in cui specificare cosa si cerca e/o si offre);
- una volta convalidati, dalla propria area riservata (login con email e password creata per la registrazione) si possono sia richiedere che ricevere richieste di appuntamenti, definendo l'orario in base agli slot di disponibilità comuni;
- gli incontri si possono richiedere dal 16 maggio al 13 giugno. Non saranno accettate cancellazioni dopo il 13 giugno 2022.
- ad ogni partecipante sarà inviata la propria agenda di appuntamenti via email qualche giorno prima dell’evento.

La piattaforma è in lingua inglese.

Per informazioni
Unioncamere Puglia – EEN
[email protected]

 


Lecce_il presidente Vadrucci adotta un ulivo

Gli olivi devono tornare a colorare di verde la campagna salentina. Non è possibile che una coltivazione ultramillenaria possa essere abbandonata a seguito dei guasti della xylella. Tra le iniziative per ripristinare il “mare verde” del Salento, l'associazione “Olivami”, nata a Carpignano salentino, in una zona particolarmente vocata alla coltivazione olivicola, ha lanciato sul web (www.olivami.com) l’adozione a distanza di uno o più olivi di nuova generazione, piantando per ogni olivo adottato, un nuovo olivo delle varietà resistenti alla xylella.

L’iniziativa ha avuto un immediato riscontro da parte di Mario Vadrucci, presidente della Camera di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato. Il presidente Vadrucci, infatti, ha adottato il primo olivo, recandosi direttamente nelle campagne di Carpignano, insieme ai fondatori dell’Associazione, Alessandro Coricciati, Simone Chiriatti, Cosimo Valente, Christian Caracuta e Gianfranco D’Amico. “Il gesto non è soltanto simbolico – ha sottolineato Mario Vadrucci – perché la Camera di Commercio è fortemente impegnata a sostenere le attività delle imprese agricole e dei singoli coltivatori, fortemente convinta che la coltivazione dell’olivo non possa essere abbandonata per quello che rappresenta nell’agricoltura salentina”.

L’Associazione “Olivami”, intanto, approfittando del “testimonial” d’eccezione, ha ricordato che, per ogni olivo adottato, viene riconosciuto simbolicamente ogni anno un litro di olio d’oliva EVO, insieme ad un certificato attestante la quantità di CO2 sottratta all’ambiente. Oltre che essere adottati, gli olivi possono essere anche regalati, il tutto via internet.

La rete, insomma, al servizio di questa iniziativa che ha come obiettivo quello di raccogliere fondi che saranno devoluti direttamente agli agricoltori della zona per sostituire gli olivi colpiti dalla xylella. La riforestazione degli uliveti del Salento, restituendo tradizioni e cultura antichissime, amplierà quindi  - attraverso questa iniziativa - il proprio pubblico di riferimento, in modo che i social e la rete possano rappresentare il “passaparola” che potrà rendere tutte le persone particolarmente sensibili alla difesa dell’ambiente, “complici” e protagonisti di questa avventura che è tutta da scrivere.

 


Evento di brookerage a Autopromotec 2022 con Unioncamere Puglia

Unioncamere Puglia, partner della rete Enterprise Europe Network, co-organizza un evento B2B nell’ambito di AUTOPROMOTEC 2022 – Salone Internazionale delle attrezzature per auto e dei prodotti aftermarket che si svolgerà a Bologna dal 25 al 28 maggio 2022.

AUTOPROMOTEC è la vetrina mondiale del mondo automobilistico, attrae espositori di prim’ordine in molte aree ed è l’intersezione principale per tutti i mercati dell’aftermarket automobilistico.

La partecipazione all’evento è gratuita previa registrazione entro il 13 maggio 2022.

L’evento di brokerage rappresenta un’opportunità per dare impulso ad accordi di tipo commerciale e tecnologico nei seguenti settori:

  • Impianti, attrezzature e materiale per carrozzerie, officine riparazioni, elettrauti, autolavaggi;
  • Macchinari, attrezzature, stampi e materiali per la vendita e la riparazione di pneumatici;
  • Macchine e attrezzature per la revisione del motore;
  • Pezzi di ricambio, componenti;
  • Servizi auto.

Per registrarsi: https://autopromotec2022.b2match.io/